La primavera estate 2021 del prestigioso brand pistoiese si fonda sul rilancio dell’iconica giacca dei butteri maremmani. Un’ispirazione che affonda le proprie radici nel più autentico lifestyle toscano.
In questo articolo ci occupiamo per la prima volta di Capalbio, un prestigioso marchio toscano che ha insito nel suo DNA l’esprit sporty-chic, la cura del dettaglio, il savoir-faire italiano. Lo stile casual come cuore pulsante di un brand storico.

LA COLLEZIONE CAPALBIO PRIMAVERA ESTATE 2021

Presentiamo dunque la nuova collezione che il brand ha pensato per il suo uomo nella prossima Primavera Estate 2021. Custode di antiche tradizioni, la Giacca, capo iconico della proposta Capalbio, si afferma in un remaking delle divise di cacciatori, butteri e fattori, e rende omaggio con un’attenta rivisitazione all’autentica cultura della “terra”, veicolando i valori del vivere la campagna, vivere il paesaggio, quello toscano.
Una collezione ispirata all’italianità, alla bellezza. Una giacca da lavoro, per la caccia, adatta a vivere l’Outdoor, riproposta con una chiave di lettura moderna, che appaga il classico appassionato ma stupisce il giovane in cerca di nuove idee di stile.
Il risultato: una collezione decisamente contemporanea che rimette al centro gli elementi di heritage coniugando tradizione e modernità, con silhouette ultra maschili di cui si esaltano le spalle e tessuti leggeri. Superfici vissute, stoffe morbide e comode, eleganti quanto pratiche.

Capalbio custode dell’eccellenza sartoriale italiana.

È la summa dei codici eterni del brand toscano remixati in un universo al passo con i tempo dove la protagonista indiscussa è la Giacca Country dal taglio maremmano, destinata a fare la storia della sartoria. Un mood sportivo e unico, alle Giacche si affiancano i Gilet, tutti rivisti nella vestibilità, che subisce un’evoluzione sartoriale.
Tutto parte dal taglio: la Giacca Capalbio, con le sue spalle spioventi, collo alto, schiena molto ampia (per dare spazio alla tasca posteriore), tipica dell’abbigliamento maremmano, è nata come indumento confortevole per i cacciatori, ma nel tempo è diventato un capo di moda ricercato e raffinato. Ogni dettaglio della giacca racconta la storia dei butteri, contadini e briganti: uomini che percorrevano boschi e strade poderali a cavallo. Colori naturali, molto legati alla terra, resi ancora più intensi grazie alla tinteggiatura in capo, spaziano nella gamma dei blu, del avorio, dei verdi che evocano il bosco estivo più luminoso. Verde militare, coccio, fango, ocra, blu. Stoffe ruvide, profilature per rinforzare le parti dell’abito più sottoposte ad usura come la spalla sulla quale poggiava il fucile, carniere della massima capienza per portarsi dietro cibo e munizioni, oggi si traducono in haute couture selezionata da chi, nel tempo libero, sceglie un abbigliamento pratico, ma pur sempre charmant, che si riallacci alla tradizione e sia curato nei particolari.
LA VOCE DEI BRAND